Bressanone, la cittadina antica sede del principato vescovile posta lungo una delle principali vie di passaggio attraverso le Alpi, può vantare alcune strutture alberghiere ricchissime di tradizione. Tra queste è da annoverare sicuramente l’albergo “Goldener Adler”, (Aquila d'Oro) un hotel storico in Alto Adige, un tempo una delle più famose locande tirolesi che nel corso della propria lunga storia ha subito notevoli cambiamenti architettonici.

Sito sulle rive del fiume Isarco, in passato l’entrata era posta sul vicolo del Ponte Aquila (Adlerbrückengasse). Prima della regolazione degli argini dell’Isarco (1882-1884) la casa si affacciava direttamente sul fiume e in diverse occasioni ha dovuto subire le furie del corso d’acqua.